9 fideiussori - due mega sponsor e 204 sponsor

 

Tutto iniziò, nel 1994, quando circa 30 imprenditori di Terni accettarono, su invito di Valerio De Angelis, di dare un proprio consiglio per intraprendere (facendolo attraverso delle schede) ai giovani locali con voglia di impresa, molti di questi mossi dalla ventata di ottimismo che, all'epoca, stava montando nel Paese.

Dopo questo primo passo, sempre nel 1994, nove tra i suddetti 30 accompagnarono Valerio De Angelis in banca, per concedergli una fideiussione (rapportate ad oggi, per un totale di circa 100 mila euro) proprio per dimostrare la fattibilità del Progetto Mix-AGE.

In seguito (da aprile 1995 a febbraio 1996) si affiancarono, ai suddetti trenta, quasi altri 200 imprenditori per sostenere economicamente il Progetto Mix-AGE (rapportate ad oggi con circa 50 mila euro di sponsorizzazioni)

Tra questi a due va il ringraziamento particolare per quanto hanno fatto per sostenere le iniziative del promotore: ossia Mauro Cardinalini (della Cardinalini spa) di Montecastrilli e Maurizio Picchioni (assistenza caldaie di Terni).

Dopo circa un anno, tutte le banche locali acquisirono fiducia nella metodica iniziativa e svincolarono i fideiussori, concedendo all'ideatore (dal 1996 al 2008) sulla sola parola, altri 150 mila euro di prestiti sparametrati. Le referenze bancarie sono nell'Home Page.

Tutto ciò, unito alla promessa  fatta dall'allora Sindaco Gianfranco Ciaurro (vedi pag. 4 delle grigie o il link referenze personali), testimonia, indirettamente, la validità del Progetto Mix-AGE stesso, che ti invitiamo a conoscere attraverso le pagine in grigio nell'Home Page.